Attualità

L’EX GOVERNATORE DEL MOLISE, MICHELE IORIO, SOSPESO DA CONSIGLIERE REGIONALE

iorioAngelo Michele Iorio non può fare il consigliere regionale. La condanna ad un anno e mezzo per abuso d’ufficio. Iorio non poteva essere neanche ricandidato, per effetto del Decreto Legislativo n. 235 del 31 dicembre 2012 (noto come decreto salva Italia), così come avevo già scritto, di recente, su questo blog  (https://matteoderrico.wordpress.com/2013/02/19/due-pesi-due-misure/).

Secondo i giudici, l’ex re del Molise, avrebbe aiutato indebitamente la multinazionale Bain & co, dove lavorava il figlio Davide. Alla società sono state affidate consulenze per progetti riguardanti l’autostrada Termoli-San Vittore e il sistema sanitario regionale. Decisive per la condanna due delibere di giunta (datate 2003 e 2004), proposte all’esecutivo direttamente dal presidente. Secondo il pubblico ministero, Fabio Papa, “Iorio non si asteneva, come prescritto e come suo dovere, in presenza di un evidentissimo interesse di un proprio strettissimo congiunto”.

Il primo Consiglio regionale in programma per oggi pomeriggio è, inopportunamente, saltato.

mader

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...