GRILLO E’ COME PINOCCHIO

postBeppe Grillo, critica il pacchetto lavoro varato oggi dal CdM e attacca il premier Enrico Letta : “Le movenze di Capitan Findus Letta, un po’ legnose, e il naso affilato in crescita telegiornale dopo telegiornale ne rivelano la vera essenza collodiana, pinocchiesca“, scrive sul suo blog.

“Il suo eloquio è meno effervescente di quello dello psiconano, ma la sostanza è sempre quella della balla in prima serata“.

Il semplice portavoce dei 5 stelle però fa un po’ di confusione nell’interpretazione del decreto e scrive: “Un ragazzo per dire addio alla piaga della disoccupazione e dare questo “colpo durodeve: – essere privo di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi – essere privo di un diploma di scuola media superiore o professionale – vivere da solo con una o più persone a carico. Quindi per accedere devi essere un disoccupato cronico (se sei a casa da cinque mesi non vale), essere un semianalfabeta (se hai studiato sono cazzi tuoi), non vivere con i genitori ma da solo (infatti un giovane senza reddito esce sempre di casa) e avere a carico la vecchia nonna o moglie e figli. Chi, in nome di Dio, possiede questi requisiti in Italia?
Nel caso il disoccupato cronico, semianalfabeta, con famiglia a carico acceda “all’intervento significativo” di Letta, questo, come si legge nel decreto, verrà corrisposto all’azienda “per un periodo di 12 mesi ed entro i limiti di 650 euro mensili per lavoratore nel caso di trasformazione a tempo indeterminato”. “Letta, adesso facce anche Tarzan…”

Grillo ha preso un abbaglio, in realtà, il decreto dice altro.

I requisiti non devono quindi essere soddisfatti simultaneamente, ma sono invece alternativi.

Non si tratta perciò, come dice la stella-numero-uno, di un provvedimento destinato a un ipotetico “disoccupato cronico, semianalfabeta, con famiglia a carico“.

Al popolo pentastellatono non sfugge la gaffe di Grillo: “Ma Beppe li rilegge i post che vengono messi sul suo blog?“, scrive Alessandro. “Mi sta venendo un dubbio. Prima l’autogol con i giornalisti e ora questo. Sarebbe bene specificare chi è l’autore del post in modo da potergli far notare che è inesatto. La legge fa schifo – prosegue ancora Alessandro – è chiaro ma qui si sta perdendo colpi.visto che in tv beppe non ci va,che i giornalisti sono tagliati fuori e che la radio ci vomita contro porcherie di ogni genere,ci resta solo questo blog.cerchiamo di averne cura. continuiamo a dare il fianco a critiche di ogni genere. Almeno informiamo correttamente i frequentatori di questo sito. I requisiti sono tra loro alternativi“.

E il presidente del consiglio Enrico Letta: “Si sappia che son bugiarde le informazioni su DL lavoro per i giovani che Grillo mette sul suo blog per chiamarmi Pinocchio…

mader

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: