MOLISE: LA CASTA SI FA ANTICASTA

casta

Con o senza articolo 7, con o senza rimborso, un dato è certo le indennità dei consiglieri regionali del Molise sono sproporzionate e vanno al più presto riviste.

Detto questo, in queste settimane assistiamo ad una rappresentazione assai divertente.

Alcuni componenti della casta che nel passato hanno goduto dei privilegi e ancora oggi ne beneficiano hanno scoperto che esiste la “CASTA”. E ne sono indignati. Si affannano a dichiarare che bisogna tagliare i costi della politica, azzerare i privilegi e i vitalizi. Organizzano raduni e raccolta di firme.

Ma se questi costi erano già eccessivi, occorreva che altri ne beneficiassero per accorgersene?

Un amministratore deve avere sempre presente che deve esercitare il suo mandato secondo “le regole di un buon padre di famiglia”.

Lo hanno fatto nel passato?

E’ un caso che non parlino mai di tutto quello che fa parte dei loro vantaggi, ma pretendono che gli altri rinuncino.

Non lasciamoci ammaliare da chi non ha mai cambiato nulla e ora prova a cambiare qualcosa per non cambiare niente.

Si godano quello che ci hanno fatto pagare con i nostri soldi. I cambiamenti è meglio che li facciano altri.

Più credibili di loro.

mader

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: