GRILLO E LEGA NON VANNO AL QUIRINALE

Accordo-Lega-Grillini

Strepita e minaccia, Beppe Grillo a Trento, contro il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, “abbiamo già dato con i nostri avvocati l’incarico di chiedere l’impeachment del Presidente Napolitano”. Grillo forse pensa di chiedere “l’impeachment” del Presidente della Repubblica con un provvedimento in tribunale.

Tutto questo perché i 5 Stelle non sono stati convocati insieme alla maggioranza a discutere sulla Legge elettorale.
Poi rifiuta insieme alla Lega Nord, quando il Movimento cinquestelle viene convocato insieme alle forze di opposizione.

Beppe Grillo non vuole stare con l’opposizione e non vuole stare con la maggioranza. Faccia sapere da che parte sta?

Intanto un piccolo ripasso per Grillo e per i grillino: lo stato di accusa del Presidente della Repubblica si può iniziare solo per “attentato alla Costituzione”.

E poi finitela di lamentarvi perché non venite ricevuti al Quirinale. Quando vi chiamano, non ci andate.

E poi, le leggi, caro Grillo (compresa la legge elettorale) si fanno in parlamento, non al Quirinale. Si fanno dove ci sono gli onorevoli e i senatori pentastellati.

Come i grillini anche la Lega ha rifiutato l’incontro al Quirinale.

Emme-cinque-meno-esse più-elle.

mader

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • Toni  On 26 ottobre 2013 at 10:18

    Innanzitutto Grillo ha strepitato perchè Napolitano ha convocato 2 partiti della maggioranza per discutere il cambiamento della legge elettorale, e questo Napolitano non può farlo, non può decidere di cambiare le leggi così, c’è un parlamento per questo. Così come Grillo sta strepitando perchè lo stesso Napolitano con i famosi 40 saggi sta cercando di cambiare la costituzione. Ma naturalmente questo non mi sembra tu lo abbia detto. Vabbe! Tu sai benissimo che Napolitano non può farlo, ma continui a prendertela con Grillo ed il Movimento perchè è l’unico che lo fa notare. Va bene anche questo. Però mi fa piacere che io sia uno degli ultimi a commentare sul tuo blog perchè evidentemente la gente sta cominciando ad aprire gli occhi e levarsi le fette di prosciutto. Questo va benissimo! Cosicchè tra un po tu ti troverai senza lavoro, non ci sono problemi, le campagne aspettano decine di persone come te, un radioso futuro di raccoglitore di patate ti attende. ciao ciao

    Mi piace

    • matteoderrico  On 26 ottobre 2013 at 16:07

      Altro che fette di prosciutto, qui si tratta di cecità conclamata. Il Presidente della Repubblica non ha cambiato nessuna legge, ha sollecitato correttamente (è il ruolo del Presidente della Repubblica) perché rapidamente, prima dell’udienza già fissata per il 3 dicembre dalla Corte Costituzionale, il parlamento affermi il ruolo suo proprio intervenendo almeno a modificare la legge vigente nelle norme su cui la Consulta ha già espresso più di una volta serie riserve di costituzionalità. Esattamente ciò che il parlamento ha il dovere di fare e una forza politica che rappresenta un terzo dell’elettorato ha il dovere di fare nei confronti di tutto il Paese e non soltanto di ciò che rappresenta. Questo succede in una democrazia parlamentare, in tutto il mondo.
      E comunque perchè avete rifiutato, insieme alla Lega di Bossi e Maroni, l’invito al Quirinale?
      Spiegatelo agli italiani.
      P.S.: Per me questo non è lavoro come per Grillo, non c’è pubblicità, né guadagno. Comunque mi auguro di godermi la pensione a breve.
      Ciao, ciao a te e buona fortuna.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: