TERMOLI: TUTTE LE STRADE (DI LOTTIZZAZIONE) NON PORTANO AL COMUNE

ViaDellaBuca

Per il comune di Termoli non tutte le strade di lottizzazione hanno il rango per diventare pubbliche.

Alcune costruite da decenni, che intorno hanno visto sorgere quartieri e nuclei familiari che versano alle casse comunali decine di migliaia di euro di tasse e imposte varie. Hanno tutte le caratteristiche per essere dichiarate comunali, hanno le dimensioni necessarie collegano tra loro strade comunali, quotidianamente vengono percorse da centinaia di persone e da mezzi pubblici di ogni genere. Ma vengono sistematicamente ignorate dagli amministratori cittadini.

Altre più fortunate, che servono i soli abitanti della stessa,  i cui requisiti previsti per legge risultano carenti, tanto che la stessa delibera di acquisizione ne fa richiamo (la n. 35 del 20.09.2013): “in merito alla possibilità di acquisire al patrimonio via Fortore, sebbene fosse presente un tratto stradale di larghezza pari a soli 3 metri, è stato richiesto un parere pro veritate all’avvocato Vincenzo Maria Scarano, giusta D.G.C. 354/2013, che con nota prot. 28515 del 03/09/2013 si espresso favorevolmente sulla questione anche eventualmente prevedendo all’occorrenza l’utilizzo del tratto di via con circolazione a senso unico alternato.

Anche il presidente della Terza Commissione consiliare, Vincenzo Aufiero ha così motivato l’acquisizione di via Fortore: “Perché è stata finita da poco tempo”. “Abbiamo iniziato con via Fortore vedendo che ci fossero tutte le condizioni per poter divenire comunale. C’erano alcuni problemi, legati a dei tratti di strada troppo stretti. Ci siamo trovati ad un bivio, a questo punto abbiamo chiesto un parere ad un esperto qualificato. E’ arrivato il parere. Dallo Studio Scarano ci è stato ha detto che c’è la possibilità di acquisirla, facendo il senso unico alternato. Questa novità ci farà da guida. La commissione ha esaminato questo parere e ha votato favorevolmente questa relazione“.

Si acquisisce una strada che non ha i requisiti per diventare pubblica, perché c’è il parere favorevole dell’avvocato.

Via Po, via Lissa, via dei Ciclamini, via Udine, via Pertini, solo per citane alcune restano nell’abbandono.

E un bel parere “pro veritate” per tutte le altre strade di lottizzazione, no?

mader

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: