MOLISE: DOPO 18 ANNI IL RETTORE CANNATA LASCIA L’UNIVERSITA’. UN ALTRO REGNO FINISCE

cannata-palmieri

Un altro regno è finito. Dopo Angelo Michele Iorio anche Giovanni Cannata, rettore dell’Università del Molise, dopo 18 anni è stato costretto a lasciare.

Costretto, perché, fino ad oggi, ha beneficiato di un codicillo della riforma Gelmini per allungare il proprio reame. Tale comma prevedeva che i rettori in carica al momento dell’adozione dei nuovi statuti (previsti appunto dalla riforma) potessero restare per altri dodici mesi. Una norma di transizione per accompagnare il passaggio dal vecchio al nuovo. Peccato però che tanti e tanti rettori l’hanno interpretata in modo estensivo agganciando alla prima proroga, dal 2011 al 2012, una seconda aggiuntina, di un altro anno.

Clamoroso, proprio, il caso di Giovanni Cannata, eletto Magnifico dell’Università del Molise nel 1995, anno della nascita dell’ateneo stesso. Insomma, l’Unimol esiste solo con Cannata. Tutto questo nonostante la legge, introdotta proprio dalla riforma Gelmini, sia chiara: massimo sei anni di mandato non rinnovabili.

Cannata ha scambiato i sei anni previsti dalla legge con sei mandati consecutivi in quello che è diventato un vero e proprio feudo e dove è tutto un fiorire di parentopoli e di ricongiungimenti familiari.

Mogli, mariti, figli , sorelle, fratelli , cugine e cugini, cognate e cognati, e consorti di questi ultimi. Tutti assunti, a prescindere dalle competenze.

E poi contratti esterni di politici e giornalisti, magistrati e medici. I professori a contratto, che si fregiano della casella di posta elettronica dell’università, costano all’ateneo 1 milione di euro all’anno e secondo l’ordinario di Chimica fisica, Andrea Ceglie: “Prendere a prestito docenti dall’esterno, dalle professioni, dalle arti e mestieri per attivare nuovi corsi, snatura l’insegnamento universitario” e “condanna l’istituzione a un declassamento inevitabile”.

Il Censis riserva all’università molisana l’ottavo posto sui 10 atenei italiani che hanno meno di 10 mila iscritti.

L’università più pazza del mondo“, l’ha ribattezzata esagerando qualche studente, ma resta il dato che Unimol è soltanto “al quarantacinquesimo posto tra gli atenei virtuosi catalogati dall’Anvur (Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e ricerca)”.

Nel 2008, all’università molisana la regione gli va stretta, si espande, va in America e compra una parte di un residence superlusso nel centro di New York, al civico 225, in Rector Place a Manhattan. Dodici “one bedroom” (per un totale di 36 posti letto) e 3 “studios” per un totale di 6 posti letto. Posti letto superconfortevoli per docenti, studenti e ricercatori alle prese con corsi di formazione e scambi culturali. Ma il costo dell’operazione e i criteri di gestione e assegnazione restano “top secret”.

Poi c’è “il giocattolo” della facoltà di medicina (come lo ha definito il presidente di Confcommercio, Paolo Spina), che a noi contribuenti molisani, secondo previsioni ottimistiche, avrebbe un costo di 2milioni di euro all’anno per le sole “spese di funzionamento”, a cui aggiungere un altro milione e 700 mila euro “una tantum” per l’adeguamento delle strutture del Polo Didattico ubicato presso l’Ospedale Cardarelli di Campobasso. Un caso più unico che raro in Italia, dove una Regione, con soldi pubblici, si fa carico di “mantenere” una facoltà universitaria.

Al professor Gianmaria Palmieri, che da oggi è il nuovo rettore dell’università del Molise, comunque vanno i migliori e sinceri auguri di buon lavoro.

mader

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: