LE “BALLE” DI SALVATORE LIGRESTI SUL MINISTRO CANCELLIERI

cancellieri

di: Casadellalegalita.org

Quando si monta un caso sul falso (già smontato con la semplice ricostruzione dei fatti) non c’è limite. Ed è così che le falsità e le mistificazioni prodotte per cercare di screditare Anna Maria Cancellieri ormai non si contano più e si propagano una dopo l’altra.

Dopo che la Procura di Torino ha ricordato che non c’è alcun reato ravvisabile a carico della Cancellieri (che non a caso NON è stata iscritta nel registro degli indagati), orfani dell’ultima montatura sulla inesistente bugia che la Cancellieri avrebbe raccontato, i signori di Repubblica, Fatto e Dagospia sono ricorsi alla “balla” (effettivamente menzogna, in questo caso) raccontata da LIGRESTI Salvatore

Continua a girare una balla (smentita dai fatti) che trae spunto dalla balla che LIGRESTI avrebbe riferito ai PM in merito ad un suo intervento riuscito su BERLUSCONI per far prorogare un incarico alla CANCELLIERI che voleva rimanere a lavorare a Parma.

Nelle settimane scorse la bufala venne rilanciata da “Il Falso Quotidiano” di Travaglio che addirittura scriveva che l’incarico in questione era quello di “Prefetto di Bologna”, città nella quale – piccolo dettaglio – la CANCELLIERI non ha mai fatto il Prefetto!

Ora in diversi (tra cui anche Repubblica e Dagospia, in prima linea nell’operazione per silurare la Cancellieri) rilanciano la “balla” del LIGRESTI che avrebbe ottenuto dal BERLUSCONI una proroga dell’incarico alla CANCELLIERI a Parma (dove NON è mai stata Prefetto).

Che sia una balla colossale lo dicono ancora una volta i fatti (che però non pare interessino a nessuno)… quindi vediamo:

a) la CANCELLIERI è stata nominata come Commissario Prefettizio al Comune di Parma il 14 marzo 1994 ed è stata sostituita nel maggio 1994, ovvero per meno di due mesi dalla nomina! La proroga quindi non c’è, anzi…

b) la CANCELLIERI è stata poi nominata Commissario Prefettizio al Comune di Parma il 20 ottobre 2011 ed è rimasta a tale carica sino al 16 novembre 2011, ovvero per meno di un mese dalla nomina! Anche in questo caso, la proroga non c’è stata, anzi…

Quindi dovrebbe sorgere spontanea la domanda: perché si sparano castronerie colossali? E’ così semplice verificare i fatti, ma ciò appare davvero improponibile per alcuni “nemici” del LIGRESTI Salvatore che lo hanno assunto come “bocca di verità”.

P.S.
Ovviamente ai nuovi “reggi balle” del LIGRESTI Salvatore rapidamente si aggrega, con il M5S, anche Beppe Grillo!

mader

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: