RAGUSA: IL SINDACO GRILLINO PICCITTO AUMENTA LE TASSE DI 120 EURO A PERSONA

Federico-Piccitto

di Michele Farinaccio per  ragusanews.com

Critiche aspre ed a 360 gradi sull’operato dell’Amministrazione comunale, da parte dei gruppi di opposizione che, ad eccezione del Partito democratico, ieri si sono presentati compatti nella sala Commissioni del Comune di Ragusa per incontrare la stampa e manifestare tutto il proprio dissenso soprattutto sull’aumento di Imu e Tares. “Si tratta di aumenti – ha detto il consigliere Sonia Migliore – che ammontano complessivamente ad 8 milioni di euro per circa 120 euro a persona e 480 euro a famiglia. In cinque mesi di amministrazione davvero niente male. Troppo facile aumentare le tasse. Proprio come avrebbero fatto dei ragionieri e non dei politici. Eravamo delle opposizioni, oggi siamo un’opposizione compatta, che condivide idee e percorsi comuni”.

Hanno incontrato la stampa, oltre alla Migiore, i consiglieri comunale Elisa Marino, Angelo La Porta, Giorgio Mirabella, Maurizio Tumino, Giuseppe Lo Destro e Mario Chiavola.

Maurizio Tumino ha messo in evidenza come “quest’amministrazione governa solo ed esclusivamente facendo valere la forza dei numeri. Abbiamo presentato emendamenti migliorativi ma sono stati tutti bocciati”.

“Questo sindaco – ha rimarcato Giorgio Mirabella – si è dimostrato un politico a tutti gli effetti, nonostante si siano sempre dichiarati non politici. Piuttosto che andare a cercare quello che non viene pagato, con cui si potrebbe coprire ciò che è stato aumentato, si fanno gli aumenti. E poi che dire dei consiglieri comunali di maggioranza, che sembrano pilotati dall’alto: potrebbe parlare sempre uno per tutti, sarebbe la stessa cosa”, e dei consiglieri di maggioranza ha anche parlato Elisa Marino: “Una totale mancanza di rispetto da parte loro nei nostri confronti – ha detto – Quella di aumentare Imu e Tares? E’ una scelta politica bella e buona, della quale questa amministrazione si deve assumere la responsabilità”.

Ma c’è di più: “Stamattina è stato presentato – ha detto Giuseppe Lo Destro – il bilancio di previsione in quarta Commissione, senza alcun parere dei revisori dei conti. Il commento che mi viene da fare è ‘mio Dio, perdonali perché non sanno quello che fanno’”.

Angelo La Porta, sottolineando come l’aumento delle tasse faccia parte dei poteri di chi amministra, mette in evidenza come questo sia stato fino ad ora l’unico mezzo usato da questa amministrazione per governare: “Quantomeno – ha detto – si sarebbero potute aumentare in misura minore”.

Da ultimo, il consigliere Mario Chiavola ha voluto mettere in evidenza “l’estremo qualunquismo di questa giunta, tanto che sono stati anche scaricati dai loro stessi alleati. E che dire – ha concluso – della semi bufala dei 10 milioni di euro delle bollette non pagate, che è stata usata dall’Amministrazione proprio per aprirsi la strada per poi potere procedere all’aumento delle tasse?”.

mader

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • alemilanesa  On 1 gennaio 2014 at 07:58

    ammichele e non ti chiedi il perchè?
    quei merdosi prima mettono in mutande tutte le amministrazioni comunali e poi i loro quacqueracquà si lamentano, bahhh…

    Mi piace

  • scempio  On 1 gennaio 2014 at 20:43

    parlano, dicono..ma non sono coerenti . Poverini……………………………….

    Mi piace

  • Palazzo  On 26 gennaio 2014 at 18:13

    Federico Piccitto ha condiviso un link tramite Comune di Ragusa.
    5 gennaio · Modificato
    Oltre a spiegare bene perchè abbiamo dovuto ritoccare in alto l’aliquota IMU, emerge in maniera eloquente come lo Stato ha in questi anni decentrato la fiscalità, oggi 1/4 delle Entrate del comune provengono dallo stato e dalla regione siciliana e 3/4 dai propri cittadini, 5-6 anni fa il rapporto era completamente ribaltato, I trasferimenti dallo Stato, dalla Regione e da altri enti pubblici (Titolo II) hanno subito un taglio di €11.983.315 rispetto all’anno precedente (il risultato si ottiene dalla differenza tra i 16.676.547 in diminuzione e i 4.693.232 in aumento).

    Per assicurare la continuità dei servizi essenziali, lo Stato ha previsto un Fondo di Solidarietà Comunale, la cui quota per il comune di Ragusa è stata di €6.600.165, che ha contribuito a determinare, insieme all’aumento dell’aliquota IMU dallo 0,76% allo 0,90%, complessivamente un aumento delle entrate tributarie (Titolo I) di €13.746.282 rispetto al 2012.

    Infine, si è previsto un incremento delle entrate extra tributarie (Titolo III), che includono proventi dei servizi pubblici e royalties da idrocarburi, oltre ad altre piccole voci, per €1.320.823.

    Complessivamente, le entrate correnti sono quindi aumentate di €3.083.790 rispetto al 2012 (ottenuto semplicemente sommando le tre voci della tabella che trovate allegata: Titolo I, II e III) incremento con il quale è stato possibile prevedere nel Bilancio Comunale risorse sufficienti a coprire tutti i costi dell’energia elettrica del 2013, con uno stanziamento aggiuntivo di €3.275.000 che ha permesso di riportare in equilibrio il bilancio ed evitare di accumulare altri debiti (la spesa effettiva per l’energia elettrica è di 8,8 milioni di euro, mentre nel bilancio 2012 erano stati previsti soltanto 5,5 milioni!).

    Comune di Ragusa: Delibere di Consiglio Comunale
    http://www.comune.ragusa.gov.it
    Sito istituzionale del Comune di Ragusa

    vediamo se questo signore pseudo giornalista pubblica questa notizia

    Mi piace

    • matteoderrico  On 26 gennaio 2014 at 19:57

      Questo signore che non è giornalista non ha difficoltà a pubblicare la notizia che non non smentisce il fatto.Il sindaco Federico Piccitto queste cose le sapeva anche in campagna elettorale, perchè non le dette?

      Mi piace

    • matteoderrico  On 26 gennaio 2014 at 20:08

      Questo signore che non è nemmeno giornalista non ha problemi a pubblicare. Ma aggiunge che il sindaco Federico Piccitto, perchè non lo ha detto in campagna elettorale che forse avrebbe aumentato le tasse?

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: