PARLAMENTARI A 5 STELLE “ABUSIVI”

parlamento

Secondo il semplice cittadino pentastellato, Beppe Grillo, “in parlamento siedono 150 abusivi eletti grazie al premio di maggioranza. La loro elezione non e’ neppure stata convalidata. E questa gente, responsabile e fruitrice del Porcellum, dovrebbe occuparsi di legge elettorale e magari di riforma della Costituzione? Al massimo puo’ andare a casa”.

Allora sono “abusivi”, perché eletti da quei Deputati e Senatori secondo Grillo “abusivi”, anche i parlamentari 5 stellini: Laura Bottici (Questore del Senato); Luigi Di Maio (Vicepresidente della Camera); Roberto Fico (Presidente della Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi) e i Vicepresidenti e Segretari di Commissione di Camera e Senato: Danilo Toninelli, Alfonso Bonafede, Alessandro Di Battista, Massimo Artini, Girgis Giorgio social, Carla rocco, Ilaria Capua, Massimo Felice De Rosa, Ivan Catalano, Davide Crippa, Walter Pizzetto, Adriano Zaccagnini, Paola Carinelli, Emanuele Cozzolino, Alfonso Bonafede,  Francesca Businarolo, Carlo Sibilia, Vincenzo Caso, Azzurra Pia Maria Cancelleri, Maria Marzana, Patrizia Terzoni, Diego De Lorenzis, Aris Prodani, Eleonora Bechis, Silvia Giordano, Silvia Benedetti, Paola Pinna, Maurizio Buccarella, Mario Michele Giarrusso, Nicola Morra, Adele Gambardo, Lorenzo Battista, Barbara Lezzi, Francesco Molinari, Fabrizio Bocchino,  Michela Montevecchi, Marco Scibona, Luigi Gaetti, Maurizio Romani, Vito Rosario Petrocelli, Sara Paglini, Carlo Martelli, Serenella Fucsia.

Tutti a casa!

mader

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • giampaolo malossi  On 6 gennaio 2014 at 01:53

    in verità è proprio il movimento 5 stelle a essere assolutamente abusivo non avendo nessuna posizione giuridica (hanno presentato solo uno pseudostatuto per potersi presentare alle elezioni) per quanto riguarda i 42 milioni di rimborso elettorale non è vero che vi hanno rinunciato,la verità è che non possono accedere al rimborso non avendo i requisiti giuridici necessari che i partiti devono avere per legge,cioè presidente,tesoriere,segretario ecc.sopratutto serve presentare il bilancio possibilmente certificato. quando salterà fuori questa cosa? come pretendono di governare una nazione intera senza avere i requisiti essenziali per una democrazia moderna? io la butto lì……….non è che sia una cosa ben orchestrata per fare i soldi attraverso i blog pubblicità e donazioni? io queste cose le ho lette e non so se siano vere, se risultassero vere, i pseudoprlamentari 5 stelle ci facciano il favore di restituire tutti gli emolumenti percepiti finora e grillo sistemi tutte le posizioni giuridiche necessarie, così smettono di prendere in giro le persone sicuramente in buona fede nei loro confronti

    Mi piace

    • Toni  On 6 gennaio 2014 at 10:37

      Abbi pazienza… Andiamo a rigor di logica, se Grillo voleva i 42 milioni di euro, cosa gli ha impedito di nominarsi presidente, nominare tesoriere suo fratello, nominare segretario il suo autista e tutti gli eccetera necessari andando a pescare tra amici e conoscenti? A quel punto bastava andare da un commercialista qualsiasi, certificare il bilancio, depositarlo ed era fatta. Invece di buttarla li, prova a ragionare con la tua testa: il blog è un’entità giuridica riconosciuta, quindi ha un bilancio ed un utile, ti iscrivi alla CCIAA e ti scarichi il bilancio del blog. Non farti fregare da quelli che pretendono di darti le verità rivelate, informati e ragiona con la tua testa. Vedrai che qualcuno ti ha mentito…

      Mi piace

  • Antonio Manicone  On 6 gennaio 2014 at 12:21

    Anonimo ha detto…
    Mi dispiace contraddirvi su un punto, nel suo discorso un punto è condivisibile da tutti, tutti quelli che hanno a cuore un cambiamento dell’Italia, nel discorso di Grillo un passaggio sublima tutto il pensiero del movimento: noi non vogliamo il vostro voto, vogliamo che ci accompagniate, che ci sosteniate; il Movimento vuole la partecipazione, non la delega. Se non vi sta bene non lamentatevi che siete senza lavoro, senza soldi e senza futuro. Se continuate a votare chi ha sfasciato l’Italia mettetevi in un angolo e non rompete le balle. Purtroppo questo nesuno lo ha detto ma era il punto focale del discorso di Grillo. ciao
    Postato giovedì, 2 gennaio 2014 alle 17:24 da ToniLa trasformazione di un’idea generica, d’una concezione del mondo esattissima, in una
    comunità di credenti e di combattenti delimitata con precisione, rigidamente organizzata, una di
    spiriti e di volontà, è il compito più importante: perché solo dalla esatta soluzione di questo
    problema dipende la possibilità della vittoria. A tal fine è necessario che dall’esercito di milioni di
    uomini aventi, in modo più o meno chiaro, il presentimento e, in parte, la comprensione di queste
    verità, esca un, uomo. Quest’uomo dovrà, con forza apodittica, con le ondeggianti idee dell’ampia
    massa foggiare granitici principii e condurrà la lotta per realizzarli fin quando, dalle onde d’un
    libero mare d’idee, si elevi la bronzea rupe d’un’unitaria comunanza di fede e di volontà.
    Il diritto, comune a tutti, di agire così è fondato sulla sua necessità; il diritto personale è fondato
    sul successo.
    Egregio signor Toni questo è un passaggio di un libro scritto negli anni 20.che la dovrebbe far molto riflettere sulla sua considerazione riferita al movimento 5 stelle “nel discorso di Grillo un passaggio sublima tutto il pensiero del movimento: noi non vogliamo il vostro voto, vogliamo che ci accompagniate, che ci sosteniate; il Movimento vuole la partecipazione, non la delega.”e proprio questo passaggio il più inquietante perchè in un certo qual modo e lo stesso del passaggio del libro che le ho citato io dal titolo ADOLF HITLER la mia battaglia pubblicato nel 1925.per il bene suo e del nostro paese ci faccia una riflessione e le consiglio di leggere quel libro e vedrà che troverà moltissime analogie al pensiero di beppe grillo.solo che lui le usa con sfumature moderne .distinti saluti
    Postato giovedì, 2 gennaio 2014 alle 23:38.anche su questo blog ritrovo uno scritto di toni che elogia il signor grillo difendendolo dal fatto di aver rinunciato ai 42 milioni di euri ma quelli non andavano in tasca a lui ma al movimento mentre tutto ciò che entra tramite il blog e suo e di casaleggio o sbaglio?sopra vi ho incollato una dicitura di toni riguardante il discorso di fine anno di grillo e la mia risposta a voi lettori farvi un idea e un pensiero sul movimento 5 stelle

    Mi piace

  • Anonimo  On 7 gennaio 2014 at 13:42

    sottopongo all’autore e ai suoi lettori questo mio articolo

    http://www.nannyfrasca.it/15-grillini-abusivi-al-comune-di-ragusa-fuorigliabusivi/

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: