PRETENDE DI ESSERE ASCOLTATA IN PROCURA. SHOW DEL DIRETTORE DI TELEMOLISE

manuela-petescia-matteoderrico

“Nostra Signora della televisione”, il direttore di Telemolise Manuela Petescia, ieri mattina si è presentata a Palazzo di giustizia pretendendo di essere ascoltata dal Procuratore capo dott. Armando D’Alterio,  responsabile dell’inchiesta per presunta associazione a delinquere in cui è coinvolta anche Telemolise, ribatezzata da molti “Teleiorio”.

Il capo della Procura sta indagando sulla miriade di incarichi e consulenze extraistituzionali affidati dalla precedente giunta guidata dall’ex governatore Michele Iorio.

L’inchiesta riguarda anche la cosiddetta comunicazione istituzionale. Campagne di informazione sulle emittenti locali (Telemolise 1 e Telemolise 2, Teleregione, Teleisernia e Teletrigno). Pubblicità pagata con soldi pubblici.

L’indagine riguarda anche il metodo di assegnazione degli appalti. In particolare su quello complessivamente da 1 milione e 200 mila euro frazionato in sei mini appalti da 200 mila euro ciascuno per non incorrere, secondo gli inquirenti, nell’obbligo del bando di gara europeo. A beneficiare dell’assegnazione, con tacito rinnovo annuale, l’emittente televisiva privata Telemolise che ha messo a disposizione della Protezione Civile i suoi ponti radio affinché l’Agenzia potesse avere un sistema di radio collegamento per le eventuali emergenze.

La Petescia non è stata ricevuta dal dott. D’Alterio perché la stessa è indagata nell’inchiesta, consigliandola di rivolgersi alla Squadra Mobile  che sta lavorando all’inchiesta.

Scambiando la Procura per una trasmissione della sua televisione, il direttore dell’emittente molisana ha acceso i toni e iniziato la protesta per i corridoi della procura, lanciando accuse a tutti coloro che si stanno occupando dell’inchiesta di essere responsabili delle difficoltà economiche che Telemolise sta attraversando.

mader

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: