FIRENZE: RISSA A 5 STELLE

beppe-grillo-matteoderricoNervi tesi in casa Movimento 5 Stelle. I grillini del Comune di Firenze, sì quella città di cui sindaco fu Matteo Renzi, si sono scontrati – e non solo verbalmente – in un’assemblea terminata ieri a notte profonda.

Sono stati i risultati delle elezioni europee ad aver scoperchiato un vero e proprio vaso di Pandora. Quel 40,8% renziano – corrispondente ad un arretramento pentastellato – ha provocato dure reazioni interne al Movimento guidato da Beppe Grillo. Sia nei confronti del leader nazionale che locali. A Firenze (nella quale provincia il Pd ha sfondato quota 60%), presso il circolo Andrea Del Sarto, un gruppo dei militanti ha sottoscritto una lettera – riguardo la mancanza di trasparenza e democrazia inter movimento – diretta al deputato Luigi Di Maio (attualmente capogruppo) all’insaputa dell’assemblea cittadina. All’ordine del giorno, quindi, l’espulsione o la sospensione del gruppo ‘eretico’. Il raduno, però, finisce praticamente in rissa. Spintoni, urla, insulti diventano normalità nell’assemblea chiamata ad un così decisivo provvedimento.

Qui il video de La Repubblica: http://video.repubblica.it/edizione/firenze/firenze-rissa-sfiorata-al-processo-dei-dissidenti-cinquestelle/170603/169092 . A cura di Gerardo Adinolfi e Ernesto Ferrara

La conseguenza principale è stata la mobilitazione di cinque volanti della polizia, dovute intervenire per sedare gli animi fin troppo bollenti. Interviene anche Silvia Noferi, consigliera Comunale 5 Stelle, che afferma come quelli siano “metodi degni dei periodi più bui della democrazia”. Quello di ieri, continua, è stato “uno spettacolo indegno. Una scatola chiusa dai soliti noti prima dell’inizio dell’assemblea, schede di richiesta espulsione di attivisti storici a voto segreto. Votazione in corso durante la discussione. Non si sa quante schede già compilate fossero dentro la scatola. Una gran parte di attivisti tra cui la sottoscritta si è rifiutata di votare in quanto mancanti le più elementari norme di garanzia. La votazione è irregolare. Chi ha organizzato questo spettacolo indecoroso è da espulsione altro che chi ha scritto una lettera di dissenso”.

mader

Daniele Errera per Termometro Politico

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: