GRILLO PROMETTE DI PAGARE I LAVORI ALL’INVALIDA. MA POI SCOMPARE

patrizia_scarin_matteoderricoPatrizia Scarin a un comizio del leader dei 5 Stelle: Non ho i soldi per abbattere barriere architettoniche». Lui: «Troveremo un’impresa, pago io».

«Sono segregata in casa ad Aviano da sette anni, non posso muovermi e non ho i mezzi per abbattere le barriere architettoniche. Posso solo spostarmi dal divano al letto». Patrizia Scarin è costretta in una sedia a rotelle dopo la frattura di alcune vertebre e quando, il 19 aprile dell’anno scorso, si trovò a tu per tu con Beppe Grillo sfogò la sua disperazione.

Grillo ascoltò le parole di Patrizia: «Non mi vergogno a dire che non ho i soldi per fare i lavori, ma vivere così non è vivere». Grillo disse: «Bisogna cercare una piccola impresa, pago io». Di quella promessa è rimasto solo il video.

http://video.ilgazzettino.it/nordest/grillo_promette_di_pagare_i_lavori_all_invalida._ma_poi_scompare-35937.shtml

mader

Susanna Salvador per Il Gazzettino

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • maximux  On 1 luglio 2014 at 17:56

    Salve, sono il marito della signora Patrizia che si vede nel video, volevo chiarire alcuni punti, su questa vicenda affinché non si fraintenda. Nel video, come si nota l’allora candidato alla presidenza della regione FVG Galluccio, si prese l’onere di seguire i lavori e che si dovevano fare con dei fondi della Regione. A parte di averlo visto più di un’anno fa poi nulla, c’è stato qualcun’altro che è venuto vedere per i lavori, ma poi silenzio assoluto. Nessuno aveva chiesto e lo sottolineo ne a Grillo ne a Galluccio ne al M5 stelle del FVG o nazionale, di venire o dare dei soldi di tasca propria per farsi carico dei lavori(lo si sente bene nel filmato), ma esporre un caso che penso ce ne siano tanti in Italia e lui dal lato della sua immagine e peso nel M5S, farsi promotore di una legge o sensibilizzare chi di dovere per alleggerire i problemi di vita a chi si trova in queste situazioni e di chi li assiste. Nessuno di noi e lo specifico è andato o si è risvolto al Gazzettino per esporre questo caso, ma è stato qualche cittadino molto sensibile al problema, che non si è fatto sfuggire la promessa fatta a Manzano. Voglio che pubblichiate questo mio articolo, nessuno ha incolpato Grillo, la giornalista del Gazzettino mi ha contattato e mi ha chiesto lumi sulla vicenda, che come si evince ed ha riportato, nessuno di noi si è scagliato o ha voluto screditare Beppe Grillo che stimiamo ancor oggi, di cui ripeto non abbiamo nulla contro, ne tantomeno ci sentiamo presi in giro, è chi doveva e si era preso l’onere di aiutare mia moglie che doveva continuare e non passare la palla da altri, che poi non abbiamo più visto. Purtroppo è andata così, noi continueremo a fare quello che abbiamo fatto in tutti questi anni, anche prima di conoscere Beppe Grillo, continueremo a lottare in silenzio con le nostre forze, non vogliamo nulla, ne tantomeno più a che fare con la gente che ci ha deluso e preso in giro, credendo che ci fosse qualcuno che veramente si interessasse di queste problematiche sociali. Non voglio e non lascio commenti nei confronti di nessuno, lascio ai lettori le loro considerazioni. Saluti massimo

    Mi piace

  • enrico  On 5 luglio 2014 at 17:43

    caro massimo che tu voglia stimare grillo e’ un tuo diritto ma io lo conosco meglio di te e ti racconto un paio di buffonate e vane promesse la prima sfrutto’ la coppia di ricercatori sulle nanopatologie i coniugi montanari con la scusa di fare beneficenza per comprare un microscopio dopo scomparve lui i soldi e il microscopio non figurando piu’ puoi verificare sul blog di montanari,la seconda quando chiese la tessera del pd per correre alle primarie e fu cacciato,la terza fu nel 94 quando in piazza con stupidi balletti lui,benigni,e il regista moretti ci regalarono berlusconi a furor di popolo.caro massimo il mio rammarico e’ la situazione di tua moglie.saluti enrico.

    Mi piace

  • luigi de rossi  On 11 luglio 2014 at 22:31

    http://bit.ly/1kDiEWh questo però smentisce la vergognosa vicenda… derrico informati prima di parlare.

    Mi piace

    • matteoderrico  On 12 luglio 2014 at 12:02

      A Grillo l’hanno presentata gli attivisti del M5S, in ogni caso lo dica a “Il Gazzettino”.
      P.S.: il mio cognome corretto è D’Errico, con un minimo di attenzione e senza ricerche in rete ci si arriva.
      Saluti.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: