GRILLO IN GITA A PALAZZO MADAMA

Beppe Grillo in tribuna al Senato durante il dibattito sulle riforme costituzionaliIl comico genovese ha assistito al dibattito dalla tribuna poi ha incontrato i senatori del Movimento 5 Stelle. E ai giornalisti ha detto: «La riforma del Senato? Parole al vento».

Mentre nell’Aula di Palazzo Madama si discute il ddl sulle riforme, Beppe Grillo e i senatori del Movimento 5 Stelle hanno dato il via a una riunione nella sala del gruppo al Senato. I senatori presenti all’incontro non hanno voluto rilasciare dichiarazioni ai cronisti e sono stati raggiunti da Beppe Grillo che, dopo aver presenziato dalla tribuna alla discussione in Aula per circa venti minuti, ha incontrato i senatori delle Cinque Stelle.

Nemmeno Grillo ha voluto parlare con i giornalisti: prima di incontrare i senatori, il portavoce del Movimento ha bevuto un caffè alla buvette e, su sua esplicita richiesta, i commessi hanno allontanato tutti i cronisti. Si tratta, fa notare l’AGI, di una misura molto inusuale, dal momento che la buvette non può essere interdetta alla stampa parlamentare. Secondo quanto riportato dalle agenzie, in questo momento Grillo si trova con alcuni senatori, tra i quali Paola Taverna ed Enrico Morra, per discutere di riforme e del tavolo con Renzi sulla legge elettorale. Fuori numerosi giornalisti, cameraman e fotografi.

Nonostante la volontà di tenere lontani giornalisti e fotografi, Grillo ha scambiato comunque qualche parola con i cronisti. Il suo però somiglia più a un monito: «Siete a un bivio della democrazia – ha detto Grillo – Questo Paese, in questo momento, lo stiamo vivendo in questo momento e mi piacerebbe che voi foste, una volta nella vita, allineati in una posizione per scardinare il potere subdolo, fatto di menzogne». E ancora: «Ci stiamo giocando la democrazia in questo Paese e i giornalisti sono corresponsabili. La gente non ha percezione di ciò che sta accadendo – prosegue Grillo, rivolgendosi ai giornalisti che affollano il bar del Senato – Mi dispiace ma così finirete per perdere il vostro lavoro».

Poi spiega il motivo del suo arrivo a Palazzo Madama: «Non sono venuto a dettare la linea ai parlamentari ma a salutarli e a rassicurarli perché sono depressi – ha detto Grillo – Visto che le loro proposte non vengono neppure più prese in considerazione». Infine, a chi gli chiede cosa ne pensi della riforma del Senato discussa in queste ore dall’Aula, Grillo risponde solo con un laconico «Sono parole al vento».

mader

Giornalettismo

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: