BONSAI: IL VIRUS REBOLA


di Sebastiano Messina
Il rischio di un contatto con Pd, per discutere i nomi per la Consulta e il Csm, ha fatto scattare l’allarme trai grillini: temono di essere contagiati dal virus del potere, il famigerato Rebola.

Non bisogna farsi prendere dal panico: basta rispettare alcune semplici regole.

È importante sapere, innanzitutto, che infondata la credenza che basti una semplice telefonata di essere infettati.

Saggio, invece, rimanere ad almeno tre metri di distanza dal portatore di Rebola.

Se si rendesse necessario avvicinarlo, indossare guanti monouso, mascherina e visiera (ma anche una tuta ermetica con lo scafandro va bene).

Infine, nella sciagurata eventualità di un contatto diretto – una stretta di mano, ad esempio – farsi subito una doccia con l’alcool, entrare in quarantena e farsi visitare immediatamente dal primario di infettivologia politica, il professor Casaleggio.
mader
la Repubblica
Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: