Archivi Categorie: Sondaggio Ixè

IXÈ SCENDE LA FIDUCIA IN RENZI E IN GRILLO


Insieme al Pil scende la fiducia degli italiani nel premier Matteo Renzi e nel suo governo ha registrato una battuta d’arresto, e per la prima volta da giugno è scesa sotto il 50%.


Due punti in meno è il dato dall’ultima rilevazione di una settimana fa: la fiducia degli italiani nel premier, passa dal 51%, rilevato settimana scorsa, al 49%, secondo un sondaggio dell’istituto demoscopico Ixè per Agorà Estate.

Due punti in meno è il dato dall’ultima rilevazione di una settimana fa: la fiducia degli italiani nel premier, passa dal 51%, rilevato settimana scorsa, al 49%; mentre l’esecutivo passa infatti dal 50% della settimana scorsa al 48%. Sia la fiducia nel governo che quella in Renzi scendono, quindi, per la prima volta da giugno, sotto il 50%.

Per quanto riguarda la fiducia sondata rispetto agli altri leader politici, perde un punto Beppe Grillo, al 19%, mentre resta invariata quella in Matteo Salvini, al 18%. Stabile Silvio Berlusconi, al 17%; guadagna un punto Angelino Alfano, al 14%. Quanto alla riforma del Senato, il 61% degli italiani è favorevole.

Sul bonus di 80 euro, il 74% dei cittadini intervistati da Ixé afferma che non ha inciso sulla capacità di spesa della loro famiglia. Il sondaggio è stato sottoposto a mille maggiorenni.

mader

Annunci

SONDAGGIO IXÈ – SCENDONO GRILLO E BERLUSCONI, PD AL 42,7%

Il sondaggio Ixe per Agorà di questo primo venerdì di Agosto non mostra variazioni esagerate nelle intenzioni di voto rispetto alla settimana scorsa, anche se tra le principali forze politiche sembra essere in atto un gioco di oscillazoni che oggi avvantaggia il PD, togliendo qualche punto a Forza Italia e Movimento 5 Stelle

Da qualche settimana a questa parte infatti i due “inseguitori” del PD si trovano a guadagnare anche quote sostanziali di consenso per poi perderle la settimana successiva, e così questa settimana troviamo Forza Italia al 15,6% con una perdita di mezzo punto percentuale, mentre il Movimento 5 Stelle scende appena al di sotto del 20% con il 19,7. Il PD riesce ancora a macinare punti raggiungendo il 42,7%: il distacco tra Renzi e Grillo sarebbe secondo Ixe di ben 23 punti percentuali.

Passando ai partiti minori, Selcontinua il suo periodo di indecisione ottenendo il 2,1%, Scelta Civicaagonizza all’1,1% mentre il Nuovo Centrodestra di Alfano e l’Udc di Casini insieme non raggiungono il 4,4% che erano riusciti ad ottenere alle Europee, ma si fermano al 3,5% perdendo entrambi qualche decimo dalla scorsa settimana. Anche Fratelli d’Italia perde un decimo e si accontenta del 2,5%, mentre non conosce crisi la Lega di Salvini che questa settimana raggiunge il 7,4%. Rifondazione Comunista (alleata con Sel nella Lista Tsipras alle Europee) ottiene l’1%, e la lista dei partiti sotto l’1% è guidata dai Verdi che ottengono lo 0,9% seguiti da Idv, Azione Civile e Radicali allo 0,4%, e infine gli altri partiti non segnalati singolarmente raggiungono nel complesso il 2%.
mader