Beppe Grillo, Berlusconi, Grillo, Luigi di Maio, mader, Matteo Renzi, Movimento 5 stelle, Renzi

QUANDO GRILLO AMAVA IL NOTOPREGIUDICATO


Il vicepresidente della Camera il grillino Luigi Di Maio per giustificare il rifiuto di incontrare il ministro Orlando ha scritto: “Niente lezioni dal compare del notopregiudicato”. “Oggi Renzi vuole fare la riforma della giustizia con chi ha sempre cercato di affossarla? Noi no.”


Eppure, c’era un tempo in cui Beppe Grillo, il comico leader del Movimento 5 Stelle che lotta come un leone contro il Cavaliere, ebbe la pazza idea di amare Silvio Berlusconi
Sembra incredibile, ma è così: nel 1993 voleva addirittura andarlo a votare. Sì, voleva mettere la sua “ics” sulla crocetta della Forza Italia di quel Silvio che scendeva in campo la prima volta. Il grido di battaglia di Grillo? “Evviva gli imprenditori. Ecco perché sono contento che è venuto fuori Berlusconi. Lo voglio andare a votare”. Oggi il ritornello del comico e, naturalmente, dei 5 Stelle è ben diverso. “Evviva gli imprenditori”.

Evviva la coerenza di Grillo…

mader
Annunci
Augusto Pinochet, Beppe Grillo, Berlusconi, Giorgio Napolitano, Grillo, mader, Matteo Renzi, Movimento 5 stelle, Napolitano, Renzi

GRILLO PLAUDE A PINOCHET


Bestialità di grillo sul blog: trasforma Renzi in un ‘bimbominkia’ e Napolitano e Berlusconi dei «sepolcri imbiancati» e sostiene che fosse meglio avere Pinochet al governo. 

“Gli italiani hanno il sacrosanto diritto di sapere e i giudici di indagare sui colloqui privati del trio Napolitano-Renzie-Berlusconi dato che riguardano il futuro della Nazione. Meglio Pinochet di questi sepolcri imbiancati e bimbominkia assortiti”. E’ quanto si legge sul blog di Beppe Grillo in un post dal titolo “I due segreti di Fatima”, alludendo alle “conversazioni tra Mancino e il signor Napolitano” e al “Patto del Nazareno”. 

“Ci sono due segreti di Stato, due nuovi segreti di Fatima che al confronto Ustica e Piazza Fontana sbiadiscono. Il primo sono le conversazioni tra Mancino e il signor Napolitano avvenute nell’ambito dell’inchiesta sulla trattativa Stato-mafia. Il secondo è il patto del Nazareno tra un piduista condannato in via definitiva e un ex sindaco mai eletto in Parlamento”, si legge.

“Segreti con i timbri della P2 e della mafia. Con la sostanziale abolizione del Senato siamo giunti all’epilogo di un percorso iniziato con Gelli e proseguito con l’omicidio di Falcone e Borsellino”, prosegue l’articolo. “Gli italiani – conclude – hanno il sacrosanto diritto di sapere e i giudici di indagare sui colloqui privati del trio Napolitano-Renzie-Berlusconi dato che riguardano il futuro della Nazione. Meglio Pinochet di questi sepolcri imbiancati e bimbominkia assortiti. Chi sa parli, chi può denunci. O dovremo fare un appello a Riina per sapere la verità?”.

mader
Attualità, Politica

ANTONIO RAZZI: ”IL SENATO? SAREBBE UNA CASA CHIUSA FENOMENALE”

«Sono un fan, un suo dipendente, un fanatico. Schiavo? Sì, anche schiavo. È lui il capo, è lui che mi paga e sono al suo guinzaglio». Parole del senatore di Forza Italia, Antonio Razzi, che a La Zanzara su Radio 24 aggiunge, a proposito del voto sulle riforme e della fronda dentro Forza Italia «a Scilipoti dico “fatti i cazzi tuoi e vota con Berlusconi”».

Continue reading “ANTONIO RAZZI: ”IL SENATO? SAREBBE UNA CASA CHIUSA FENOMENALE””

Attualità, Politica

I “BROGLI” DI GRILLO COME QUELLI DI BERLUSCONI

grillo-berlusconi-matteoderricoI toni leggeri ed autoironici del video sul Maalox e il #vinciamopoi usati da Beppe Grillo per commentare la sconfitta alle elezioni europee sono già svaniti in pochi giorni di polemiche sulle future alleanze a Bruxelles. Sul sito organo ufficiale di comunicazione del Movimento 5 Stelle è stato ripubblicato un lungo articolo di Informare per Resistere dedicato ai brogli elettorali.

Continue reading “I “BROGLI” DI GRILLO COME QUELLI DI BERLUSCONI”

Attualità, Politica

BERLUSCONI: “IL MOVIMENTO 5 STELLE È PIÙ UNA SETTA CHE UN PARTITO”

grillo-berlusconi-matteoderricoPer Silvio Berlusconi, il Pd al governo è dannoso per il Paese, ma ancora più pericolosa è la presenza nel panorama politico italiano di Beppe Grillo. “Io lo considero sempre un pericolo per il nostro Paese avere al governo il Pd che deriva dal Pci, ma avere Grillo nel panorama della politica italiana è un pericolo maggiore”, ha detto infatti il leader di Fi sottolineando come il suo partito sia l’unica alternativa valida in vista delle Europee.

Continue reading “BERLUSCONI: “IL MOVIMENTO 5 STELLE È PIÙ UNA SETTA CHE UN PARTITO””

Attualità, Politica

RAZZI PIROTECNICO: “BERLUSCONI È COME CRISTO, GRILLO? UNA CAPA MALATA”

antonio-razzi-matteoderrico“Berlusconi? Un santo, è come Cristo perché qualsiasi cosa che tocca lui fa i miracoli. Un esempio? E’ uno che ha 60mila dipendenti”.

E’ il canto di lode recitato da Antonio Razzi, che su Grillo afferma: “E’ malat di capa”.

Continue reading “RAZZI PIROTECNICO: “BERLUSCONI È COME CRISTO, GRILLO? UNA CAPA MALATA””

Attualità, Politica

IVA ZANICCHI: “BERLUSCONI MI HA TRATTATA PEGGIO DI DUDÙ”

10273785_249688325218407_6242948479746963641_nIva Zanicchi si è sfogata ai microfoni di Radio 24. La star della tv – ora eurodeputata di FI – si è lamentata del leader del suo partito: “Berlusconi tratta meglio Dudù di me. Visto che ama gli animali, magari mi avesse lasciata sola come un cane. Peggio”, ha confessato la Zanicchi.

Continue reading “IVA ZANICCHI: “BERLUSCONI MI HA TRATTATA PEGGIO DI DUDÙ””

Attualità, Politica

PICIERNO: “GRILLINI? SONO DEI POVERETTI, GATTOPARDI E CONSERVATORI COME BERLUSCONI”

pina-picierno-matteoderrico

“A parte insulti e sceneggiate, i grillini in Parlamento non hanno fatto nulla. Sono dei poveretti, sanno solo insultare come in questa campagna elettorale. Non sanno fare altro”.

Continue reading “PICIERNO: “GRILLINI? SONO DEI POVERETTI, GATTOPARDI E CONSERVATORI COME BERLUSCONI””

Attualità, Politica

BUFERA SU BERLUSCONI NEL PPE – JUNCKER: “DISGUSTATO”. MERKEL: “INCOMMENTABILI”

Luxembourg's Prime Minister Juncker talks with Germany's Chancellor Merkel during European Union leaders summit in BrusselsLe parole di Silvio Berlusconi sulla Germania e i lager («per i tedeschi non sono mai esistiti», ndr) irrompono sulla scena europea a un mese dalle elezioni. E creano una frattura all’interno del Partito popolare europeo, lo stesso a cui appartiene Forza Italia.

Continue reading “BUFERA SU BERLUSCONI NEL PPE – JUNCKER: “DISGUSTATO”. MERKEL: “INCOMMENTABILI””

Attualità

MARTIN SCHULZ: “BERLUSCONI È SINONIMO DI ODIO, INVIDIA E LITIGIO”

Martin-Schulz-matteoderrico“BERLUSCONI È SINONIMO DI ODIO, INVIDIA E LITIGIO” ED È “SCANDALOSO” CHE “LE STUPIDAGGINI” DI OGGI SIANO STATE DETTE PER VANTAGGIO ELETTORALE, UN COMPORTAMENTO CHE “CONTRADDICE QUELLO CHE L’ITALIA È: UN PAESE MERAVIGLIOSO E CON UN GRANDE POPOLO”.

Continue reading “MARTIN SCHULZ: “BERLUSCONI È SINONIMO DI ODIO, INVIDIA E LITIGIO””