Tag Archives: La Stampa

CONFUSI A 5 STELLE

10363879_270095119844394_7206783518377329548_nGrillo sempre più distante, i parlamentari restano spaesati. Falchi ancora convinti che non-si-parla-con-chi-ha-mandato-allo-sfascio-il-Paese. Altri convertiti al nuovo corso benedetto dai leader che vengono da lontano, Grillo e Casaleggio. E dissidenti che sembrano destinati ad esserlo in eterno: prima perché chiedevano il confronto col Pd quando dirlo era un’eresia, ora perché mettono in dubbio il metodo («non si decideva tutto in assemblea?») e qualcuno pure la leadership in ascesa di Luigi Di Maio, tanto da arrivare a chiedere un congresso – ieri il deputato Tommaso Currò – che dia legittimazione a chi tratta per il Movimento («un congresso? Ma di che parliamo?», sospira contrariato il senatore Andrea Cioffi).

Continua a leggere

Annunci

IL DOCUMENTO SULLA BATOSTA ELETTORALE CHE MANDA IN BESTIA GRILLO E CASALEGGIO

casaleggio-grillo-matteoderricoI vertici del Movimento prendono le distanze dall’analisi del voto elaborata dallo staff di comunicazione di Montecitorio. È polemica.

Continua a leggere

LA PANCIA DEL M5S ATTACCA IL CENTRALISMO TELEMATICO DI BEPPE GRILLO

beppe-grillo-resole-matteoderricoDovevano piazzarsi davanti Montecitorio per commentare i risultati. Invece no, l’appuntamento è stato annullato. Non era il caso. Il giorno dopo la sconfitta alle Europee, i parlamentari M5S si leccano le ferite.

Continua a leggere

IL PD VINCE ANCHE A CASA DI GRILLO

vinciamopoi-matteoderricoAppeso su una collina del Levante genovese con un vista mozzafiato su tutto il golfo del Tigullio Sant’Ilario è diventato famoso per essere il ”buen retiro” di Beppe Grillo. Ma il paesino ha voltato le spalle al leader del Movimento 5 Stelle, premiando il Pd che nel voto di ieri è diventato il primo partito col 44% dei voti seguito da M5S che ha incassato il 27,8%.

Continua a leggere

BUFERA SU BERLUSCONI NEL PPE – JUNCKER: “DISGUSTATO”. MERKEL: “INCOMMENTABILI”

Luxembourg's Prime Minister Juncker talks with Germany's Chancellor Merkel during European Union leaders summit in BrusselsLe parole di Silvio Berlusconi sulla Germania e i lager («per i tedeschi non sono mai esistiti», ndr) irrompono sulla scena europea a un mese dalle elezioni. E creano una frattura all’interno del Partito popolare europeo, lo stesso a cui appartiene Forza Italia.

Continua a leggere

AGGREDITO L’AUTISTA DEL PM CHE INDAGA SUI NO TAV

no-tav-matteoderricoLo hanno aggredito sotto casa, quasi in centro a Torino. Strada residenziale, di negozi e palazzi. Erano in tre, avevano un cappuccio sul viso. Determinati. L’auto appena posteggiata. «Servo dei servi dei servi» gli hanno urlato in faccia. E gli sono saltati addosso. Botte. Insulti. Poi, protetti dalla notte sono scappati, senza essere visti.

Continua a leggere

CASALEGGIO: LA SFIDA FUTURA È TRA NOI E PD

casaleggio-matteoderrico

Potrà sorprendere, visti gli errori, le espulsioni, i dissidenti che approfittano e fanno un gruppo a parte; ma il cofondatore del Movimento cinque stelle è convinto che la loro creatura sia messa benissimo nel radicamento nella società italiana, e lo ha detto ieri, più o meno testualmente, con queste parole: «Alle europee possiamo superare il Pd, o almeno saremo nello stesso range».  Continua a leggere

PIZZAROTTI PIÙ DEMOCRISTIANO CHE GRILLINO

Festa del Movimento 5 Stelle

Elvio Ubaldi, ex sindaco che «moderando» Forza Italia riuscì negli Anni 90 a strappare Parma alla sinistra, sostiene che Federico Pizzarotti sia vittima di «andreottismo inconsapevole»: in assenza di scelte strategiche procede nel solco del «tirare a campare» che, secondo la massima del Divo Giulio, è sempre meglio che tirare le cuoia. C’è molta malizia democristiana in questa immagine, ma certo è più realistica di quella della «nostra Stalingrado» che Beppe Grillo consegnò ai parmigiani durante la vittoriosa campagna elettorale.   Continua a leggere

TACCONI: “M5S UNA SETTA DI FANATICI”

alessio_tacconi_matteoderrico

Onorevole Tacconi, perché si è dimesso dal gruppo Cinque Stelle?
«Dopo l’espulsione dei colleghi non potevo fare diversamente. Il documento che è costato la loro cacciata l’avevo sottoscritto anch’io». Continua a leggere

IL REGISTA VIRZÌ SU BEPPE GRILLO: “SOFFRE DI AUTOESALTAZIONE, NON SA CONTROLLARSI”

paolo-virzì-matteoderrico

Il regista Paolo Virzì intervistato dalla Stampa sul comportamento tenuto dal leader del Movimento cinque stelle durante l’incontro alla Camera con Matteo Renzi: “Monologo con la bava alla bocca da Brancaleone del web”. Continua a leggere