Beppe Grillo, Campidoglio, Grillo, Il Fatto Quotidiano, mader, Movimento 5 stelle, Roma

#FORZAVIGILI, GRILLO VUOLE DISTRARRE I SUOI DAI VOLI DI STATO?


Si è fatto attendere 5 giorni Grillo prima di intervenire sulla vicenda dei vigili assenteisti a Roma nella giornata di Capodanno. Sul blog con l’hashtag #forzavigili si schiera al fianco degli assenteisti. E riporta la lettera di un vigile urbano che contesta i dati del comune e spiega le motivazioni della protesta nella notte di S. Silvestro. Fortuna che l’assenza dal lavoro non sembra aver provocato sconquassi nel traffico della capitale.

Ma Grillo evita di raccontare le vere motivazioni delle assenze dal lavoro, ovvero l’entrata in vigore del contratto decentrato per gli oltre 24mila dipendenti comunali che il Campidoglio ha deciso di applicare, con atto unilaterale, a partire dal primo gennaio 2015. Insieme alla massiccia turnazione di dirigenti e funzionari in ossequio alle norme anticorruzione. E c’è di più: addirittura ai poveri vigili hanno tagliato le indennità extra, soltanto perché sono state dichiarate illegali.

Gli ispettori del Tesoro hanno dichiarato illegittimi indennità extra corrisposte per anni: dai 4 euro in più al giorno per fare servizio esterno all’euro aggiuntivo per tenere pulita la divisa, fino ai 6 euro quotidiani per il turno di “seminotte” che però iniziava alle 15,48 e terminava alle 23. Un autentico aumento di stipendio mascherato. E chi se ne frega se i contratti nazionali la prevedono dalle 22 alle 6 del mattino. Noi qui famo come ce pare. E i tanti filmati su  Youtube testimoniano che è davvero così.

A quando gli hastag #forzamacchinisti e #forzaspazzini?
La verità è che Grillo è sceso a fianco dei vigili assenteisti solo per distrarre i suoi dalla brutta figura sul volo di Stato del Presidente del Consiglio dimenticandosi, però, degli autisti del trasporto pubblico locale e dei netturbini.

 
Emblematico il commento di Reload Rabbi su “Il Fatto Quotidiano”:  “ma che avete capito! il grillo è contro gli assenteisti, però mica contro tutti gli assenteisti. ci sono gli assenteisti che si assentano perché esenti e gli esenti che in quanto assenteisti potrebbero assentarsi assentandosi. basta che non si è assenti quando gli altri assenteisti si assentano esentandosi. state sempre a criticare grillo senza capire quello che dice. eddaie!”
mader
Annunci
Beppe Grillo, Grillo, Il Messaggero, mader, Movimento 5 stelle, Nigel Farage, Roma

GRILLO: «ROMA LA RIPULISCO IO». MA VA A STRASBURGO


Quanto vuole bene Beppe Grillo a Roma. Ora che qui é accaduto l’inferno delle mazzette, il leader pentastellato annuncia: “Roma la ripulisco io!”.
E aggiunge: “Tutti i nostri sforzi da adesso si concentreranno sulla Capitale”. Prende subito alla lettera le proprie parole, il Beppe bisognoso di un tom tom? Macché, invece di dirigersi quaggiù, per liberarci dalla peste politico-mafiosa, si avvia a Strasburgo.

Dove il 16 dicembre, in attesa di volare per il tour mondiale del suo spettacolo in America e in altri continenti, all’Europarlamento andrà a incontrare il suo strano amico iper-populista e ultra-maschilista e un po’ fascista Farage e in quella sede racconterà quanto é brutto l’euro e come sarà importante il suo referendum contro la moneta unica.

E Roma? Si sentirà sedotta e abbandonata. Aveva sperato in Beppe per risorgere, ma quello ha sbagliato strada. Si era illusa che Grillo ci liberasse dalla banda Carminati, e invece lui preferisce prendersi una birra con Farage.
mader
mader, Paola Taverna, Roma

PAOLA TAVERNA CACCIATA DA TOR SAPIENZA


Paola Taverna, “io non sono senatrice io sono una cittadina”.

“Noi non vogliamo esponenti politici. Non vogliamo l’accattonaggio dei voti”. I residenti di Tor Sapienza vietano l’ingresso alla loro assemblea pubblica alla senatrice del M5s Paola Taverna e alla delegazione di pentastellati in visita questo pomeriggio nel quartiere della Capitale. 

“Non venite a fare politica qua”, “Il quartiere è abbandonato da quarant’anni e mo si fanno vedere tutti”, “Fate schifo tutti”, dicono i residenti. 

“Sono quattro scemi nati da un comico – dice una ragazza che poco prima aveva chiesto alla senatrice Taverna di andar via -. Ma quale politica? Stiamo andando in un mare di guai”. “Io non sono un politico, non sono una senatrice. Sono una cittadina e non sono qui per i voti. Gli altri hanno creato questo problema e il M5s vuole risolverlo”, ha replicato loro la parlamentare pentastellata. “Invece di fare assemblee qui vadano in consiglio comunale per far sentire la loro voce a Marino” replica loro Taverna. 
mader
Attualità

I FORCONI SI DIVIDONO

forconi

Si divide il movimento dei Forconi è annuncia che non ci sarà al raduno di mercoledì a Roma. Continue reading “I FORCONI SI DIVIDONO”

Attualità

DUDU’ ALLA CONQUISTA DELLA RUSSIA

dudu-putin-berlusconi

Vladimir Vladimirovič Putin lancia la palla per far giocare il cagnolino Dudù, mentre Silvio Berlusconi ride divertito. Continue reading “DUDU’ ALLA CONQUISTA DELLA RUSSIA”

Attualità

BEPPE GRILLO CONTRO DE VITO

grillo devitoBeppe Grillo sconfessa Marcello De Vito consigliere comunale a 5 stelle a Roma e candidato sindaco nelle recenti elezioni amministrative nella Capitale. Continue reading “BEPPE GRILLO CONTRO DE VITO”

Attualità

5 STELLE SPUNTATE

m5Le cinque stelle di Grillo non splendono più. In Val D’Aosta il Movimento perde due terzi dei voti, a Roma la metà e così in tutta Italia. Continue reading “5 STELLE SPUNTATE”

Attualità

TSUNAMI O BONACCIA

elle

(vignetta di Ellekappa)

Dieci giorni fa a Corato, in provincia di Bari, la solita sparata grossa: “Spero in una nostra affermazione totale perché se non ci affermiamo noi ci saranno le barricate, si dovranno assumere loro la responsabilità“. Continue reading “TSUNAMI O BONACCIA”

Attualità

RODOTA’: GRILLO, POPULISTA DEL WEB

rodotàEssere diventato ex candidato Presidente della Repubblica cambia le cose. Allontanatosi il Quirinale si torna quello di prima con le stesse idee di prima e le stesse parole di prima. Continue reading “RODOTA’: GRILLO, POPULISTA DEL WEB”